News

Modalità Di Accesso Alle Start-up Innovative

Articolo inserito il 18/01/2013

La Gazzetta Ufficiale dell'11 gennaio 2013 ha ripubblicato il DL n. 179/2012 coordinato con la legge di conversione.
Una start up innovativa è, innanzitutto, una società che deve (ai sensi dell'art. 25, comma 2, del provvedimento citato) godere della forma giuridica tipica delle società di capitali (quindi S.r.l., S.p.a. o S.a.p.a. e cooperativa).Per ambire ad essere start up innovativa, la società deve possedere i seguenti requisiti:
1.I soci, persone fisiche, devono detenere al momento della costituzione, e per i successivi 24 mesi, la maggioranza delle quote o azioni rappresentative del capitale sociale e dei diritti di voto nell'assemblea dei soci;
2.La società deve essere costituita e deve svolgere attività d'impresa da non più di quarantotto mesi;
3.La sede principale dei propri affari deve essere l'Italia;
4.Il totale del valore della produzione annua così come risultante dall'ultimo bilancio approvato entro 6 mesi dalla chiusura dell'esercizio, non deve essere superiore a 5 milioni di euro;
5.La società non deve distribuire utili;
6.L'oggetto sociale esclusivo o prevalente deve essere lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico;


Regime Delle Auto Dopo La Legge Di Stabilità

Articolo inserito il 17/01/2013

L’art. 164 del Tuir prevedeva fino al 31.12.2012 la deducibilità limitata al 40% dei costi delle autovetture, autocaravan, ciclomotori. Con la Legge di Stabilità 2013 tale quota di deducibilità è scesa dal 2013 dal 40% al 20%.


Agevolazioni Finanziarie: Nuovo Schema Di Fidejussione

Articolo inserito il 17/01/2013

Con la circolare 43138 del 21 dicembre 2012 il Ministero per lo sviluppo Economico, Direzione Generale per l'ncentivazione delle attvità imprenditoriali, ha introdotto il nuovo schema di fidejussione che dovrà essere utilizzato ai fini dell'erogazione, a titolo di anticipazione, della prima quota delle agevolazioni finanziarie.
Le fidejussioni e le polizze fideiussorie dovranno essere rilasciate in stretta conformità allo schema allegato, sottoscritte con firma autenticata e complete di attestazione dei poteri di firma del sottoscrittore, pena il non accoglimento delle stesse.


Diritto Societario

Articolo inserito il 17/01/2013

Start up innovative
L' articolo 26 del Decreto Legge 18 ottobre 2012, n. 179 prevede, per le start up innovative, alcune agevolazioni in deroga alla disciplina civilistica e gli incubatori d'impresa certificati, costituite in forma di SRL.
L'art. 26 del decreto introduce una serie di deroghe al regime civilistico delle perdite, disciplinando l'estensione a dodici mesi per ilrinvio a nuovo delle perdite. Inoltre prevede il riporto anzicchè dalla chiusura dell'esercizio successivo, dalla chiusura del secondo esercizio successivo così da consentire alla impresa start-up innovativa di completare l'avvio e di rientrare fisiologicamente dalle perdite maturate nelle primissime fasi.


Doppie Imposizioni: La Convenzione Tra Italia E Hong Kong

Articolo inserito il 16/01/2013

Con il Comunicato Stampa n° 6, del 14 Gennaio 2013, il Ministero dell’Economia e Finanze ci ha fatto sapere che vi è stata la stipula della Convenzione contro le doppie imposizioni con Hong Kong.
Inoltre i tecnici del ministero hanno spiegato che la convenzione, in aggiunta alle circa 90 convenzioni già in vigore stipulate dall'Italia, una volta ratificata permetterà di intensificare i rapporti economici tra i due Paesi secondo i più aggiornati standard dell'Ocse.


Entro Oggi Il Ravvedimento “breve” Per L'omesso Saldo Imu

Articolo inserito il 16/01/2013

Passata la scadenza del 17 dicembre 2012 (relativa al pagamento del saldo IMU), per mancanza di liquidità, chiunque non ha effettuato il versamento o si rende conto di aver versato parzialmente il
debito tributario, potrà avvalersi dell’istituto del ravvedimento operoso pari al 3% delle sanzioni.
Termine che, per il ravvedimento breve, scade oggi 16 gennaio 2013.


Beni A Uso Promiscuo Per Il Redditometro

Articolo inserito il 16/01/2013

Il Decreto attuattivo del Redditometro D.M. 24 dicembre 2012 prevede:non si considerano sostenute dalla persona fisica le spese per i beni e servizi se gli stessi sono relativi esclusivamente ed effettivamente all’attività di impresa o all’esercizio di arti e professioni, sempre che tale circostanza risulti da idonea documentazione.
Conseguentemente si ritiene che ai fini del Redditometro, le spese e i costi d'acquisto relativi ai beni che si considerano promiscui. Il caso più frequente è quello delle autovetture, per le quali l'articolo 164 del Tuir stabilisce la presunzione di inerenza nell'attività d'impresa e di lavoro autonomo delle spese nella misura del 40 per cento (20% dal 2013), le autovetture perciò rileveranno ai fini del Redditometro per la parte che non si considera inerente nell'attività imprenditoriale o di lavoro autonomo.


Sindaco Unico Incaricato Anche Della Revisione Legale

Articolo inserito il 15/01/2013

In tema di diritto societario una delle novità più importanti riguarda le modifiche intervenute negli ultimi anni nell'ambito dei cotrolli delle società di capitali.
In particolare il Legislatore, per effetto delle modifiche apportate con la legge di Stabilità del 2012, è intervenuto con lo specifico intento di semplificare la normativa introducendo un nuovo modello di organo di controllo monocratico, individuato nella figura del sindaco unico o del revisore unico.
I soci delle società a responsabilità limitata avranno la possibilità di nominare alternativamente un organo di controllo (sindaco o collegio sindacale)o un revisore (revisore legale dei conti o società di revisione)ovvero un organo separato che faccia le funzioni di organo di controllo e di revisore.
In sede di nomina, l'assemblea dei soci dovrà atribuire all'organo di controllo le specifiche funzioni di controllo cui assoggettare la società.


Rivalutazione Di Terreni E Delle Partecipazioni Societarie

Articolo inserito il 15/01/2013

Si sono riaperti i termini per le Rivalutazioni die Terreni e delle partecipazioni
La Legge di Stabilità 2013 con l'art. 1, comma 473 ha riaperto i termini per effettuare le rivalutazioni del costo o valore di acquisto delle quote di partecipazione non negoziate in mercati regolamentati,
e dei terreni edificabili e a destinazione agricola posseduti alla data del 1° gennaio 2013.
La Rivalutazione di terreni e delle partecipazioni societarie era stata originariamente introdotta a opera della Finanziaria 2002, ma in seguito è stata prorogata ogni uno o due anni .La nuova riapertura dei termini conferma la disciplina del passato e fissa i termini per l’effettuazione della perizia e del pagamento dell’imposta al 30/06/2013.


Compensazioni, Iva Fino A 5mila Euro

Articolo inserito il 15/01/2013

Da domani non si potrà utilizzare in F24 il credito Iva 2012 fino all'importo di 10.000 euro, in quanto il decreto semplificazioni fiscali (Dl 16/2012), ha ridotto a 5.000 euro il limite delle compensazioni Iva.
La stretta è partita il 1° aprile 2012; ma, considerando che a quella data molte dichiarazioni Iva erano state già presentate, il primo vero banco di prova della riduzione del limite a 5.000 euro sarà proprio la scadenza di domani.